ITINERARIO DI PSICOLOGIA

 

 

 

 

 

Bibliografia Indice del libro Sfoglia il Libro Acquista il libro L'Autore

Contatti: info@itinerariodipsicologia.it

Presentazione del Libro

Itinerario di psicologia (guarda il Book Trailer) è un invito  a percorrere momenti e temi della psicologia. L’invito è rivolto soprattutto ai giovani adulti che l’Autrice ha incontrato nel corso del suo lavoro di consulenza presso i C.I.C. della Scuola Superiore, ma il libro è in grado di stimolare interesse in chiunque si voglia avvicinare alla materia.

Che cosa è l’identità personale? Come cambia l’autostima? Quale è il significato dei sogni? Che differenza c’è tra psicologia psicoterapia psicoanalisi e psichiatria?

Queste e altre domande troveranno risposta nel libro.In psicologia coesistono punti di vista teorici diversi. Concetti come l’inconscio o la coscienza, hanno significati dfiversi se visti in un‘ottica psicoanalitica o in un’ottica cognitivista per questo è importante conoscere, quando parliamo di un argomento, il punto di vista che lo sta spiegando e per questo motivo viene dato spazio ad alcuni dei momenti più importanti della storia della psicologia.

Per la semplicità e la chiarezza  con cui vengono approfronditi i temi (l’epistemologia genetica e le organizzazioni di significato personale tanto per citarne alcuni), il testo si pone a metà  tra la stampa più divulgativa e quella più specialistica del settore. 

Struttura del libro

         Il libro si apre con una premessa che chiarisce i settori in cui operano la psichiatria, la psicologia e la psicoanalisi.

         Il resto del libro si compone di due parti: una parte dedicata alla storia e una parte dedicata agli argomenti.

         Il primo capitolo riassume le condizioni storiche che hanno favorito la nascita della psicologia moderna. Il secondo capitolo descrive la nascita delle prime scuole di pensiero: lo strutturalismo, il funzionalismo, l'associazionismo, la psicologia della gestalt, la psicologia sovietica, e il declino di alcune di esse. Nel terzo capitolo viene descritto il percorso fatto da Freud per sviluppare la teoria psicoanalitica: l'influenza delle idee di Charcot, la teoria topica, la teoria strutturale, lo sviluppo della sessualità infantile, l'interpretazione dei sogni, lo studio degli atti mancati. Il quarto capitolo riguarda la psicologia comportamentista dalle idee del suo fondatore Watson, alle più recenti impostazioni di Tolman e Skinner. Il quinto capitolo descrive lo sviluppo cognitivo dal punto di vista di Jean Piaget: i processi di assimilazione e accomodamento e il loro alternarsi all'interno delle diverse fasi evolutive. Nel sesto capitolo viene riassunta la storia della psicologia cognitiva: dalla concezione dell'uomo come elaboratore di informazioni degli anni '50 alla più recente concezione ecologica, con alcuni accenni al dibattito degli anni Ottanta e agli attuali orientamenti del cognitivismo clinico italiano. Nel settimo che è l'ultimo capitolo della prima parte, viene affrontata la teoria dell'attaccamento di J.Bowlby, le basi scientifiche che ne hanno reso possibile la costruzione e le ricerche che ne hanno confermato la validità.

        L'ottavo, che è il primo capitolo della seconda parte, affronta il tema dell'identità personale, viene data una definizione del concetto di identità  e fatta una sintesi di come si costruisce un'identità personale. Il nono capitolo è dedicato all'autostima: che cos'è, da che cosa è condizionata, quali strategie utilizziamo per mantenerla ad un livello accettabile. Nel decimo capitolo si parla di emozioni: che cosa sono, a cosa servono. Tra le emozioni, quella della vergogna viene affrontata più dettagliatamente: che cos'è, perché si prova vergogna, quali sono le situazioni che stimolano la vergogna. L'undicesimo capitolo affronta l'argomento delle relazioni sentimentali: perché si costruiscono legami sentimentali, come si matura la capacità di formare legami di coppia, quanto influisce lo stile di attaccamento nella scelta del partner e nella qualità del rapporto. Nell'ultimo capitolo, il dodicesimo, viene analizzato il sogno: gli aspetti fisiologici, l’utilità dei sogni, quale significato viene oggi attribuito ad essi, quali processi vanno tenuti presenti se si vuole comprenderli.

http://www.comunicascuola.it